Discussione:
DIO E' UNA STRONZATA.
(troppo vecchio per rispondere)
Anonymous
2009-04-14 15:28:33 UTC
Permalink
Gli atei famosi:



A

Douglas Adams (1952): scrittore.
Giorgio Albertazzi (1923): attore e regista teatrale.
Tariq Ali (1943): saggista.
Woody Allen (1935): attore e regista cinematografico, Premio Oscar.
Salvador Allende (1908): Presidente del Cile.
Pedro Almodóvar (1951): regista cinematografico.
Louis Althusser (1918): filosofo.
Claudio Amendola (1963): attore cinematografico e televisivo.
Anassagora di Clazomene (circa 500 ante era volgare): filosofo.
Piero Angela (1928): giornalista e divulgatore scientifico.
Theo Angelopoulos (1935): regista cinematografico.
Michelangelo Antonioni (1912): regista cinematografico.
Louis Aragon (1897): poeta e romanziere.
Roberto Ardigò (1828): filosofo.
Aristippo (ca. 435 a.e.v.): filosofo.
Lance Armstrong (1971): ciclista.
Fernando Arrabal (1932): drammaturgo.
Francisco Ascaso (1901): sindacalista.
Isaac Asimov (1920): scrittore.
Mustafa Kemal Atatürk (1881): presidente della Turchia.
Corrado Augias (1935): scrittore e giornalista.
Paul Auster (1947): scrittore.
Alfred Jules Ayer (1910): filosofo.

B
Michelle Bachelet (1951): Presidente del Cile.
Francis Bacon (1909): pittore.
Michail Bakunin (1814): anarchico, rivoluzionario.
Laura Balbo (1933): sociologa, ministro della Repubblica.
Enzo Baldoni (1948): giornalista.
Antonio Banderas (1960): attore cinematografico.
Javier Bardem (1969): attore cinematografico.
Alessandro Baricco (1958): scrittore.
Simone de Beauvoir (1908): scrittrice e filosofa.
Katia Bellillo (1951): ministro della Repubblica.
Marco Bellocchio (1939): regista cinematografico.
Monica Bellucci (1964): attrice e modella.
Baruj Benacerraf (1920): Premio Nobel per la medicina.
Carmelo Bene (1937): attore e regista teatrale.
Jeremy Bentham (1748): filosofo.
Ingmar Bergman (1918): regista cinematografico.
Luciano Berio (1925): compositore.
Enrico Berlinguer (1922): uomo politico.
Bernardo Bertolucci (1941): regista cinematografico, Premio Oscar.
Paul Bettany (1971): attore cinematografico.
Jello Biafra (1958): musicista, leader dei Dead Kennedys.
Francesco Bianconi (1973): musicista, leader dei Baustelle.
Ambrose Bierce (1842): scrittore.
Bione di Boristene (III secolo a.e.v.): filosofo e poeta.
Claudio Bisio (1957): attore e presentatore televisivo.
Björk (1965): musicista e cantante.
Marc Bloch (1886): storico.
Norberto Bobbio (1909): filosofo e storico del pensiero politico.
Giorgio Bocca (1920): giornalista e scrittore.
Simón Bolívar (1783): patriota sudamericano.
Emma Bonino (1948): ministro della Repubblica.
Elena Georgevna Bonner (1923): attivista per i diritti umani.
Paolo Bonolis (1961): conduttore televisivo.
Jorge Luis Borges (1899): scrittore.
Francesco Saverio Borrelli (1930): magistrato.
Pierre Boulez (1925): compositore e direttore d’orchestra.
Paul Delos Boyer (1928): Premio Nobel per la chimica.
Ray Bradbury (1920): scrittore.
Billy Bragg (1957): cantautore.
Marlon Brando (1924): attore cinematografico, Premio Oscar.
Richard Branson (1950): imprenditore.
Tinto Brass (1933): regista cinematografico.
Georges Brassens (1921): chansonnier.
Bertolt Brecht (1898): drammaturgo e poeta.
Gianni Brera (1919): giornalista.
Mercedes Bresso (1944): Presidente della Regione Piemonte.
Leonid Brežnev (1906): uomo politico, segretario del Partito Comunista
dell’Unione Sovietica.
Renato Brunetta (1950): economista, ministro della Repubblica.
Ludwig Büchner (1824): medico e filosofo.
Peter Buck (1956): musicista, fondatore dei R.E.M.
Gesualdo Bufalino (1920): scrittore.
Charles Bukowski (1920): scrittore.
Mario Bunge (1919): filosofo.
Luis Buñuel (1900): regista cinematografico.
Richard Burton (1925): attore cinematografico.
Aldo Busi (1948): scrittore.
Dino Buzzati (1906): scrittore.
Amanda Bynes (1986): attrice.
George Gordon Byron (1788): poeta.

C
Massimo Cacciari (1944): filosofo e sindaco di Venezia.
Luigi Cagni (1950): ex calciatore, allenatore.
Robert Cailliau (1947): informatico, co-inventore del World Wide Web.
James Callaghan (1912): primo ministro britannico.
Italo Calvino (1923): scrittore.
Andrea Camilleri (1925): scrittore.
Dino Campana (1885): poeta.
Albert Camus (1913): Premio Nobel per la letteratura.
Luciano Canfora (1942): storico.
George Carlin (1937): comico.
Rudolf Carnap (1891): filosofo.
Carneade di Cirene (214 a.e.v.): filosofo.
John Carpenter (1948): regista cinematografico.
Asia Carrera (1973): pornostar.
Carlo Cassola (1917): scrittore.
Fidel Castro (1926): Presidente di Cuba.
Guido Cavalcanti (1255): poeta.
Alessandro Cecchi Paone (1961): giornalista e conduttore tv.
Charlie Chaplin (1889): attore e regista cinematografico, Premio Oscar.
Vere Gordon Childe (1892): archeologo
Noam Chomsky (1928): linguista.
Chu Hsi (1130): filosofo.
Emil Cioran (1911): filosofo.
Helen Clark (1950): primo ministro neozelandese.
Arthur C. Clarke (1914): scrittore.
Georges Clemenceau (1841): primo ministro francese.
George Clooney (1961): attore cinematografico.
Lucio Colletti (1924): filosofo.
Auguste Comte (1798): sociologo.
André Comte-Sponville (1952): filosofo.
Jean Antoine Caritat, marchese di Condorcet (1743): filosofo.
Joseph Conrad (1857): scrittore.
Robin Cook (1946): ministro degli esteri del Regno Unito.
Lella Costa (1952): attrice e scrittrice.
Maurizio Costanzo (1938): giornalista e presentatore televisivo.
Michael Crichton (1942): scrittore.
Francis Crick (1916): Premio Nobel per la medicina, co-scopritore della
struttura del DNA.
Simone Cristicchi (1977): cantautore.
Cristina di Svezia (1626): regina.
Crizia (460 a.e.v.): politico e scrittore.
Benedetto Croce (1866): filosofo.
David Cronenberg (1943): regista cinematografico.
Pierre Curie (1859): Premio Nobel per la fisica.
Sandro Curzi (1930): giornalista.
Savinien Cyrano de Bergerac (1619): poeta.

D
Stig Dagerman (1923): scrittore
Massimo D’Alema (1949): Presidente del Consiglio.
Charles Darwin (1809): naturalista, padre dell’evoluzionismo.
Richard Dawkins (1941): biologo.
Daniel Day-Lewis (1957): attore cinematografico, Premio Oscar.
Fabrizio De André (1940): cantautore.
Régis Debray (1940): scrittore.
Luciano De Crescenzo (1928): ingegnere e scrittore.
Gilles Deleuze (1925): filosofo.
Erri De Luca (1950): scrittore.
Ernesto De Martino (1908): antropologo.
Francesco De Martino (1907): uomo politico.
Democrito (460 a.e.v.): filosofo.
Catherine Deneuve (1943): attrice cinematografica.
Daniel C. Dennett (1942): filosofo.
Jacques Derrida (1930): filosofo.
Karlheinz Deschner (1924): storico del cristianesimo.
John Dewey (1859): filosofo e pedagogista.
Diagora di Melo (ca. V secolo a.e.v.): poeta.
Denis Diderot (1713): filosofo e scrittore.
Marlene Dietrich (1901): attrice cinematografica.
Ani DiFranco (1970): cantautrice.
Oliviero Diliberto (1956): ministro della giustizia.
Paul Adrien Maurice Dirac (1902): Premio Nobel per la fisica.
Renato Dulbecco (1914): Premio Nobel per la medicina.
Émile Durkheim (1858): sociologo.
Buenaventura Durruti (1896): sindacalista e rivoluzionario.
Bob Dylan (1941): cantautore.

E
George Eastman (1854): pioniere della fotografia.
Bret Easton Ellis (1964): scrittore.
Clint Eastwood (1930): attore e regista cinematografico, Premio Oscar.
Umberto Eco (1932): semiologo e scrittore.
Thomas Alva Edison (1847): inventore.
Zac Efron (1987): attore.
Elisabetta I d’Inghilterra (1533): regina.
Sergio Endrigo (1933): cantautore.
Friedrich Engels (1820): filosofo.
Brian Eno (1948): musicista.
Paul Erdos (1913): matematico
Euripide (480 a.e.v.): autore tragico.
Evemero di Messene (330 a.e.v.): storico.

F
Oriana Fallaci (1929): giornalista e scrittrice.
Federico II di Prussia (1712): re di Prussia.
Vittorio Feltri (1943): giornalista.
Enzo Ferrari (1898): costruttore automobilistico.
Francisco Ferrer y Guardia (1859): libero pensatore e anarchico.
Luc Ferry (1951): filosofo.
Ludwig Feuerbach (1804): filosofo.
Richard Feynman (1918): Premio Nobel per la fisica.
Filodemo di Gadara (110 a.e.v.): filosofo.
Eugenio Finardi (1952): cantautore.
Massimo Fini (1943): giornalista e scrittore.
Paolo Flores d’Arcais (1944): filosofo.
Dario Fo (1926): Premio Nobel per la letteratura.
Arnoldo Foà (1916): attore.
Vittorio Foa (1910): politico e sindacalista
Henry Fonda (1905): attore cinematografico, premio Oscar.
Richard Ford (1944): scrittore.
Ivano Fossati (1951): musicista, cantautore.
Jodie Foster (1962): attrice cinematografica, premio Oscar.
Michel Foucault (1926): filosofo.
Paula Fox (1923): scrittrice.
Anatole France (1844): scrittore.
Betty Friedan (1921): femminista, co-fondatrice del NOW.
Sigmund Freud (1856): fondatore della psicoanalisi.
Francesco Paolo Frontini (1860): musicista e compositore.
Massimiliano Fuksas (1944): architetto.

G
Jurij Gagarin (1934): astronauta, il primo uomo nello spazio.
Umberto Galimberti (1942): filosofo e psicoanalista.
Noel Gallagher (1967): musicista, leader degli Oasis.
Giuseppe Garibaldi (1807): patriota.
Bill Gates (1955): imprenditore, fondatore di Microsoft.
Bob Geldof (1954): cantante e attivista umanitario.
Emilio Gentile (1956): storico
Murray Gell-Mann (1929): Premio Nobel per la fisica.
Giovanni Gentile (1875): filosofo.
André Gide (1869): Premio Nobel per la letteratura.
David Gilmour (1946): musicista, leader dei Pink Floyd.
Giulio Giorello (1945): filosofo della scienza.
Jean Luc Godard (1930): regista cinematografico.
Mikhail Gorbačëv (1931): uomo politico, segretario del Partito
Comunista dell’Unione Sovietica, Premio Nobel per la pace.
Nadine Gordimer (1923): Premio Nobel per la letteratura.
Stephen Jay Gould (1941): biologo evoluzionista.
Antonio Gramsci (1891): fondatore del Partito Comunista Italiano.
A.C. Grayling (1949): filosofo.
Stephen Greenblatt (1943): critico letterario.
Germaine Greer (1939): leader del movimento femminista.
Ugo Gregoretti (1930): regista cinematografico.
Matt Groening: creatore dei Simpsons.
David Grossman (1954): scrittore
Francesco Guccini (1940): cantautore.
Giordano Bruno Guerri (1950): storico e scrittore.
Ernesto “Che” Guevara (1928): medico e rivoluzionario.
Renato Guttuso (1911): pittore.

H
Jürgen Habermas (1929): filosofo.
Margherita Hack (1922): astrofisica.
Maximilian Harden (1861): giornalista.
Godfrey Harold Hardy (1877): matematico.
Thomas Hardy (1840): poeta e scrittore.
Sam Harris (1967): saggista.
Herbert A. Hauptman (1917): Premio Nobel per la chimica.
Stephen Hawking (1942): fisico.
Friedrich von Hayek (1899): Premio Nobel per l’economia.
Hugh Hefner (1926): editore, creatore di Playboy.
Martin Heidegger (1899): filosofo.
Heinrich Heine (1797): poeta.
Robert Heinlein (1907): scrittore.
Claude-Adrien Helvétius (1715): filosofo.
Ernest Hemingway (1899): Premio Nobel per la letteratura.
Hans Werner Henze (1926): compositore.
Katharine Hepburn (1907): attrice, Premio Oscar.
Helenio Herrera (1916): allenatore di calcio.
Peter Higgs (1929): fisico.
Ayaan Hirsi Ali (1969): politica e scrittrice.
Christopher Hitchens (1949): giornalista e scrittore.
Paul-Henri Thiry d’Holbach (1723): filosofo.
Douglas Hofstadter (1945): accademico
Bob Hoskins (1942): attore cinematografico.
Enver Hoxha (1908): primo ministro albanese.
Hsun Tzu (298 a.e.v.): filosofo.
David Hume (1711): filosofo.
Aldous Huxley (1894): scrittore.
Thomas H. Huxley (1825): biologo.

I
Robert G. Ingersoll (1833): politico e oratore.
Nilde Iotti (1920): Presidente della Camera.

J
Elfriede Jelinek (1946): Premio Nobel per la letteratura.
Billy Joel (1949): cantautore.
Donald Johanson (1943): paleoantropologo, scopritore di “Lucy”.
Angelina Jolie (1975): attrice cinematografica, Premio Oscar.
Ernest Jones (1879): psicoanalista.
Lionel Jospin (1937): primo ministro francese.
James Joyce (1882): scrittore.

K
Franz Kafka (1883): scrittore.
Frida Kahlo (1907): pittrice.
Diane Keaton (1946): attrice cinematografica, Premio Oscar.
Nikita Khruščёv (1894): uomo politico, segretario del Partito Comunista
dell’Unione Sovietica.
Lemmy Kilmister (1945): musicista, leader dei Motorhead.
Alfred Kinsey (1894): sessuologo.
Melanie Klein (1882): psicoanalista.
Kevin Kline (1947): attore cinematografico, Premio Oscar.
Arthur Koestler (1905): scrittore.
Harold W. Kroto (1939): Premio Nobel per la chimica.
Stanley Kubrick (1928): regista cinematografico, Premio Oscar.
Milan Kundera (1929): scrittore.
Hanif Kureishi (1954): scrittore e sceneggiatore.
Paul Kurtz (1925): umanista.
Aleksander Kwaśniewski (1954): Presidente della Polonia.

L
Antonio Labriola (1843): filosofo.
Jacques Lacan (1901): filosofo e psicanalista.
Ricardo Lagos (1938): Presidente del Cile.
Luciano Lama (1921): sindacalista.
Julien Offray de La Mettrie (1709): fisico e filosofo.
Burt Lancaster (1913): attore cinematografico, Premio Oscar.
Charles Laughton (1899): attore cinematografico.
Hugh Laurie (1959): attore.
Rita Levi-Montalcini (1909): Premio Nobel per la medicina
David Herbert Lawrence (1885): scrittore.
Eugenio Lecaldano (1940): filosofo.
Bruce Lee (1940): attore cinematografico e maestro di arti marziali.
Spike Lee (1957): regista cinematografico.
Jean-Marie Lehn (1939): Premio Nobel per la chimica.
Mike Leigh (1943): regista cinematografico.
Stanislaw Lem (1921): scrittore.
Lenin: uomo politico, primo segretario del Partito Comunista
dell’Unione Sovietica.
Giacomo Leopardi (1798): poeta.
Leucippo (circa V secolo a.e.v.): filosofo.
Primo Levi (1919): scrittore.
Claude Lévi-Strauss (1908): antropologo.
Paolo Limiti (1940): autore e conduttore televisivo, autore di testi.
Alfred Loisy (1857): teologo.
Howard Phillips Lovecraft (1890): scrittore.
Nanni Loy (1925): regista cinematografico e televisivo.
Tito Lucrezio Caro (90 a.e.v.): poeta.
Joyce Lussu (1912): scrittrice e partigiana.
Daniele Luttazzi (1961): comico e umorista.
Lelio Luttazzi (1923): conduttore radiofonico.

M
Seth MacFarlane (1973): sceneggiatore, creatore de I Griffin e American
Dad!
Ernst Mach (1838): fisico e filosofo.
Dànilo Mainardi (1933): etologo.
Bronisław Malinowski (1884): antropologo.
John Malkovich (1953): attore cinematografico.
André Malraux (1901): scrittore e uomo politico.
Nino Manfredi (1921): attore e regista.
Thomas Mann (1875): Premio Nobel per la letteratura.
Fiorella Mannoia (1954): cantante.
Mao Zedong (1893): uomo politico, presidente del Partito Comunista
Cinese.
Herbert Marcuse (1898): filosofo.
Christopher Marlowe (1564): poeta e drammaturgo.
Michael Martin: filosofo.
Valerio Mastandrea (1972): attore cinematografico.
Marcello Mastroianni (1924): attore cinematografico.
Charles Maurras (1868): uomo politico francese.
Karl Marx (1818): filosofo ed economista.
Ernst Mayr (1905): biologo.
Ian McEwan (1948): scrittore.
Colin McGinn (1950): filosofo.
Ian McKellen (1939): attore cinematografico.
Peter Brian Medawar (1915): Premio Nobel per la medicina.
Maurice Merleau-Ponty (1908): filosofo.
Jean Meslier (1664): sacerdote.
Giovanna Mezzogiorno (1974): attrice.
Adam Michnik (1946): giornalista, attivista dei diritti umani.
Massimo Mila (1910): musicologo.
John Stuart Mill (1806): filosofo ed economista.
Arthur Miller (1915): drammaturgo.
Slobodan Milošević (1941), Presidente serbo.
Octave Mirbeau (1848): scrittore.
François Mitterrand (1916): Presidente francese.
Claude Monet (1840): pittore.
Mario Monicelli (1915): regista cinematografico.
Jacques Monod (1910): Premio Nobel per la medicina.
Indro Montanelli (1909): giornalista.
Julianne Moore (1960): attrice cinematografica.
Laura Morante (1956): attrice cinematografica.
Alberto Moravia (1907): scrittore.
Nanni Moretti (1953): regista e attore cinematografico.
Edgar Morin (1921): filosofo e sociologo.
Desmond Morris (1928): zoologo.
Mo Mowlam (1949): politica.
Benito Mussolini (1883): Presidente del consiglio.

N
Vladimir Vladimirovič Nabokov (1899), scrittore.
Thomas Nagel (1937), filosofo.
Giorgio Napolitano (1925): uomo politico italiano, Presidente della
Repubblica.
Taslima Nasreen (1962): scrittrice.
Jawaharlal Nehru (1889). Primo ministro indiano.
Pablo Neruda (1904): Premio Nobel per la letteratura.
John von Neumann (1903): matematico.
Randy Newman (1943): musicista, Premio Oscar.
Oscar Niemeyer (1907): architetto.
Friedrich Nietzsche (1844): filosofo.
Luigi Nono (1924): compositore.

O
Piergiorgio Odifreddi (1950): matematico, logico e saggista.
Juan Carlos Onetti (1909): scrittore.
Michel Onfray (1959): filosofo.
George Orwell (1903): scrittore.
Moni Ovadia (1946): attore teatrale.
Ferzan Ozpetek (1959): regista cinematografico.

P
Livio Paladin (1933): giurista.
Grace Paley (1922): scrittrice e poetessa.
Ohran Pamuk (1952): Premio Nobel per la letteratura.
Gianpaolo Pansa (1935): giornalista.
Goffredo Parise (1929): scrittore.
Giovanni Pascoli (1855): poeta.
Pier Paolo Pasolini (1922): poeta, scrittore, regista cinematografico.
Linus C. Pauling (1901): Premio Nobel per la chimica e per la pace.
Cesare Pavese (1908): scrittore.
Sean Penn (1960): attore cinematografico, Premio Oscar.
Marcello Pera (1943): Presidente del Senato.
Sandro Pertini (1896): Presidente della Repubblica.
Massimo Pigliucci (1964): genetista.
Steven Pinker (1954): scienziato del linguaggio.
Pirrone (circa 360 a.e.v.): filosofo.
Valerio Pocar (1944): sociologo del diritto.
Roman Polanski (1933): regista cinematografico, Premio Oscar.
Pol Pot (1925): primo ministro cambogiano.
Karl Popper (1902): filosofo della scienza.
Jacques Prévert (1900): poeta.
Giuseppe Prezzolini (1882): scrittore e giornalista.
Anna Proclemer (1923): attrice teatrale.
Prodico di Ceo (465 a.e.v.): filosofo.
Protagora (481 a.e.v.): filosofo.
Pierre-Joseph Proudhon (1809): filosofo.
Marcel Proust (1871): scrittore.
Luigi Pulci (1432): scrittore.
Philip Pullman (1946): scrittore.

R
Walter Raleigh (1552): navigatore.
Franca Rame (1929): attrice.
James Randi (1928): prestigiatore.
Mario Rapisardi (1844): poeta.
Lidia Ravera (1955): scrittrice e giornalista.
Christopher Reeve (1952): attore cinematografico.
Keanu Reeves (1964): attore cinematografico.
Wilhelm Reich (1897): psicanalista.
Ernest Renan (1823): scrittore e filosofo.
Giuseppe Rensi (1871): filosofo.
Jean-François Revel (1924): filosofo.
Trent Reznor (1965): musicista, leader dei Nine Inch Nails.
Dino Risi (1916): regista e sceneggiatore.
Diego Rivera (1886): pittore.
Gene Roddenberry (1921): ideatore di Star Trek.
Stefano Rodotà (1933): giurista e uomo politico.
Richard Rorty (1931): filosofo.
Rossana Rossanda (1924): giornalista.
Roberto Rossellini (1906): regista cinematografico.
Ernesto Rossi (1897): scrittore e uomo politico.
Vasco Rossi (1953): cantante.
Jean Rostand (1894): biologo e filosofo.
Henry Roth (1906): scrittore.
Philip Roth (1933): scrittore.
Joanne Kathleen Rowling (1965): scrittrice, creatrice di Harry Potter.
Arundhati Roy (1961): scrittrice e attivista politica.
Arthur Rubinstein (1887): musicista.
Salman Rushdie (1947): scrittore.
Bertrand Russell (1872): filosofo, Premio Nobel per la letteratura.

S
Ernesto Sabato (1911): scrittore.
Oliver Sacks (1933): neurologo e scrittore.
Marchese de Sade (1740): scrittore.
Carl Sagan (1934): astrofisico.
Françoise Sagan (1935): scrittrice francese.
Antoine de Saint-Exupéry (1900): scrittore.
Andrei Dmitriević Sakharov (1921): fisico sovietico, Premio Nobel per
la pace.
Sebastião Salgado (1944): fotografo.
Michele Santoro (1951): giornalista e conduttore televisivo.
José Saramago (1922): Premio Nobel per la letteratura.
Jean-Paul Sartre (1905): filosofo, Premio Nobel per la letteratura.
Fernando Savater (1947): filosofo.
Eugenio Scalfari (1924): giornalista.
Arthur Schlesinger Jr. (1917): storico.
Arthur Schopenhauer (1788): filosofo.
Charles M. Schulz (1922): creatore dei Peanuts.
John R. Searle (1932): filosofo.
Amartya K. Sen (1933): Premio Nobel per l’economia.
Michele Serra (1954): giornalista.
Vittorio Sgarbi (1952): critico d’arte e uomo politico.
Omar Sharif (1932): attore.
George Bernard Shaw (1856): drammaturgo.
Percy Bysshe Shelley (1792): poeta.
Peter Singer (1946): filosofo.
Burrhus Frederic Skinner (1904): psicologo.
Maria Skłodowska Curie (1867): Premio Nobel per la chimica.
Jens C. Skou (1918): Premio Nobel per la chimica.
Robert Smith (1959): musicista, leader dei Cure.
Steven Soderbergh (1963): regista cinematografico, Premio Oscar.
Adriano Sofri (1942): uomo politico.
Tullio Solenghi (1949): attore.
George Soros (1930): finanziere.
Mira Sorvino (1967): attrice cinematografica, Premio Oscar.
Wole Soyinka (1934): Premio Nobel per la letteratura.
Altiero Spinelli (1907): uomo politico.
Sergio Staino (1940): autore di fumetti.
Stalin (1878): Uomo politico, segretario generale del Partito Comunista
dell’Unione Sovietica.
Richard Stallman (1953): informatico.
Jack Steinberger (1921): Premio Nobel per la fisica.
Matt Stone (1971): co-creautore di South Park.
Stendhal (1783): scrittore.
Max Stirner (1806): filosofo.
Gino Strada (1948): chirurgo, fondatore di “Emergency”.
Stratone di Lampsaco (ca. 340 a.e.v.): filosofo.
Richard Strauss (1864): compositore.
Meryl Streep (1949): attrice cinematografica, Premio Oscar
Donald Sutherland (1935): attore cinematografico.

T
Charles Maurice de Talleyrand-Périgord (1754): diplomatico.
Emma Thompson (1959): attrice cinematografica, Premio Oscar.
Tito (Josip Broz) (1892): Presidente della Repubblica Socialista di
Jugoslavia.
Palmiro Togliatti (1893): Uomo politico.
Giuseppe Tornatore (1956): regista cinematografico.
Linus Torvalds (1969): informatico, ideatore di Linux.
Oliviero Toscani (1942): fotografo.
Claudia Trieste (1979): miss Italia 1997.
Lev Trockij (1879): uomo politico russo.
Ivan Turgenev (1818): scrittore.
Alan Turing (1912): matematico.
Ted Turner (1938): imprenditore.
Mark Twain (1835): scrittore.

U
Miguel de Unamuno (1864): scrittore.

V
Roberto Vacca (1927): divulgatore scientifico.
Paul Valéry (1871): poeta e scrittore.
Renato Vallanzasca (1940): criminale.
Theo Van Gogh (1957): regista cinematografico.
Giulio Cesare Vanini (1585): filosofo.
Mario Vargas Llosa (1936): scrittore.
Sebastiano Vassalli (1941): scrittore.
Ralph Vaughan Wlliams (1872): compositore.
Eddie Vedder (1964): musicista, leader dei Pearl Jam.
Walter Veltroni (1955): uomo politico, sindaco di Roma.
Ezio Vendrame (1947): calciatore e scrittore.
Jesse Ventura (1951): governatore del Minnesota.
Giuseppe Verdi (1813): compositore.
Luigi Veronelli (1926): enologo.
Umberto Veronesi (1925): oncologo e Ministro della Salute.
Carlo Augusto Viano (1952): storico della filosofia.
Gore Vidal (1925): scrittore.
Claudio Villa (1926): cantante.
Kurt Vonnegut (1922): scrittore.

W
Derek Walcott (1930): Premio Nobel per la letteratura.
Wang Ch’ung (27): filosofo.
James Watson (1928): Premio Nobel per la medicina, co-scopritore della
struttura del DNA.
Max Weber (1864): sociologo.
Steven Weinberg (1933): Premio Nobel per la fisica.
H.G. Wells (1866): scrittore.
Joss Whedon (1964): creatore di Buffy the Vampire Slayer (Buffy
l’ammazzavampiri).
Barry White (1944): cantante.
Virginia Woolf (1882): scrittrice.

Y
Abraham Yehoshua (1936): scrittore.

Z
José Luis Rodriguez Zapatero (1960): primo ministro spagnolo.
Frank Zappa (1940): musicista.
Slavoj Žižek (1949): filosofo.
Émile Zola (1840): scrittore.
Karman
2009-04-14 17:37:36 UTC
Permalink
Post by Anonymous
A
Douglas Adams (1952): scrittore.
Giorgio Albertazzi (1923): attore e regista teatrale.
Tariq Ali (1943): saggista.
Woody Allen (1935): attore e regista cinematografico, Premio Oscar.
Non per sapere ma cos'hai magnato a pasquetta? Puntine di grammofono????
Aeris
2009-04-14 19:24:41 UTC
Permalink
A
Z
Se resti anonymous non diverrai famoso :)

Beh,in rete sei famoso.....
giacomo
2009-04-15 13:27:33 UTC
Permalink
Post by Aeris
A
Z
Se resti anonymous non diverrai famoso :)
ma se resta anonymous la fifa cala
Post by Aeris
Beh,in rete sei famoso.....
confondi "famoso" con "famigerato"
--
"Noi amiamo il bello con semplicità, e filosofiamo senza timidezza"
(Pericle)
www.appellotestamentobiologico.it
Jacob
2009-04-15 05:38:50 UTC
Permalink
Post by Anonymous
A
Douglas Adams (1952): scrittore.
Giorgio Albertazzi (1923): attore e regista teatrale.
.....................cut................................


con questo post hai perso un numero considerevole di punti

infatti se dovessimo essere atei perchè lo è una serie di
personaggi famosi, faremmo come i catto-idioti che
si sentono forti perchè sono in tanti
Anonymous
2009-04-15 07:27:07 UTC
Permalink
certo Dio se esiste non è onnipotente, altrimenti
avrebbe incenerito i mafiosi nell'atto di sciogliere un bambino nell'acido o
i nazisti mentre gassavano la gente col gas Ziklon B ma è meglio avere un
Dio così che non averne affatto.
ROTFL

dio merda inculato, voi cattolici siete davvero la religione più
ridicola della storia dell'universo!!
Per tua norma e per definizione del cumulo di letame che è la TUA
religione, dio E' onnipotente, che a te piaccia o no. Se sei così
coglione da credere a quella stronzata di dio e di essere allo stesso
tempo un fesso cattolico, allora devi accettare che il tuo fottuto dio
E' onnipotente.
Ergo, è una testa di cazzo e un criminale, perchè è un dio malvagio e
assassino.
Continua a leggere su narkive:
Loading...